CONOSCERCI MEGLIO

La Carta Etica

Firmatario della Carta della Diversità, il Club Méditerranée è estremamente sensibile alle tematiche riguardanti la promozione della diversità e la prevenzione delle discriminazioni.

La multiculturalità

Basandosi su una cultura di apertura e tolleranza e tenendo particolarmente conto dei paesi in cui si insedia, Club Med favorisce il pluralismo delle origini e ricerca la diversità attraverso i suoi team. Questa "mescolanza culturale" è un elemento fondamentale che costruisce da parecchi anni, e oggi più che mai, la nostra cultura e la nostra identità aziendale. Quasi 100 nazionalità diverse sono rappresentate nell'ambito dei 75 villaggi del Club Méditerranée disseminati in tutto il mondo.
 

La Missione Handicap

Creata nel 2007, ha consentito di migliorare il processo di reclutamento e di integrazione delle persone con disabilità all’interno dell’azienda con: la presenza di una persona incaricata del reclutamento Missione Handicap, una maggiore presenza sui siti internet, un monitoraggio dei dipendenti e un aiuto per l’adeguamento dei posti di lavoro.

Il codice mondiale di etichetta per il turismo 

Il club Med ribadisce il suo impegno per un turismo sostenibile fimando il Codice Mondiale di etiquetta per il turismo

I nostri principali accordi a livello di risorse umane

  • 2004

Firma della Carta della Diversità. Il Club Méditerranée è stato uno dei primi firmatari.

  • 2007
Firma di un accordo collettivo a favore dell'occupazione dei dipendenti in situazione di disabilità. Creazione di una Missione Handicap nell'ambito del Club Méditerranée
  • 2007-2009
Partecipazione al progetto AVERROES. Club Med è stato una delle prime aziende in Francia a lanciare uno studio statistico di ampia portata sui rischi della discriminazione nell'ambito delle procedure di reclutamento e di gestione delle carriere. I risultati di questo studio sono stati resi pubblici a fine 2009.
  • 2009
Firma di un accordo collettivo a favore dell'occupazione dei dipendenti senior. Accordo sulla Gestione previsionale dei posti di lavoro e delle competenze (GPEC).
  • 2010
Firma di un secondo accordo collettivo a favore dell'occupazione dei dipendenti in situazione di disabilità. Integrazione del cantiere Diversità nel progetto strategico aziendale Magellano.